Te­cni­che di giun­zio­ne
Termo­restringi­mento
e taglio

Illustrazione della giunzione di due pezzi
Vimeo

Caricando il video, accetti la politica sulla privacy di Vimeo.
Per saperne di più

Condividi video

Le tecniche di giunzione, quali il termorestringimento o il restringimento e il taglio di giunzioni a pressione, impongono requisiti particolari a un processo di riscaldamento. Perché se i componenti di giunzione vengono riscaldati con una camera di combustione, la tecnica può essere utilizzata solo per pezzi riscaldati completamente.

L’impiego del riscaldamento induttivo nella giunzione e nel taglio, invece, consente di utilizzare il processo di produzione anche per pezzi complessi o quelli con componenti premontati.

Nel riscaldamento induttivo, l’energia viene apportata in modo accurato. Nel nostro laboratorio, sviluppiamo bobine di induzione personalizzate che alimentano calore uniformemente in componenti complessi, non omogenei in termini di spazio con distribuzione non uniforme del materiale e della massa.

Con la tecnica di giunzione, il riscaldamento induttivo può essere integrato in modo molto semplice nei sistemi di controllo superiori degli impianti. Utilizzando un pirometro, l’impianto di riscaldamento induttivo può essere azionato in modo completamente indipendente senza che il sistema di controllo dell’impianto debba acquisire il monitoraggio della temperatura dei componenti da riscaldare. La temperatura viene controllata accuratamente prevenendo, così, un superamento della soglia massima.

In questo modo, è possibile eseguire la giunzione anche di pezzi come i carter dei motori in cui è già premontato un cuscinetto. Perché, qui, nella maggior parte dei casi non è possibile superare una determinata temperatura massima.

Dove vengono utilizzate le tecniche di giunzione?

Elettromobilità
Sia nella produzione di motori elettrici tradizionali sia nella produzione di diversi gruppi costruttivi dei sistemi di trazione, nel settore dell’elettromobilità, il riscaldamento induttivo costituisce un grosso vantaggio. I tempi brevi di riscaldamento dei pezzi, la semplicità di preriscaldamento e la permanenza alla temperatura di regime del pezzo in caso di inattività ed interruzioni rendono la produzione di gran lunga più efficiente. Massima tecnologia all’avanguardia per aziende in crescita.
Tecnica di trasmissione tradizionale
Nella giunzione della tecnica di trasmissione, il riscaldamento induttivo riveste un ruolo importante, indipendentemente dal fatto che si tratti del montaggio di turbocompressori, cuscinetti radenti o a rullo nella scatola del cambio o dei più svariati ingranaggi sugli alberi o di camme sugli appositi alberi. Il processo di riscaldamento avviene più velocemente rispetto ai forni con camera riscaldata ed occupa meno superficie e spazio nella produzione rispetto a quest’ultimi. Contestualmente, la flessibilità subordinata al tipo costruttivo consente ai sistemi a induzione Himmelwerk di essere integrati facilmente anche nelle linee di produzione automatizzate.
Precedente
Successivo

Il vostro processo

Ecco come realizziamo la tecnica di giunzione induttiva per voi

I processi ottimali, sostenibili ed efficienti per le tecniche di produzione di giunzione, restringimento e taglio necessitano di esperienza e know-how. Li mettiamo a disposizione in qualità di fornitori di soluzioni.

Zwei Mitarbeiter vor Anlage
Zwei Mitarbeiter an Whiteboard

Il nostro servizio

Ecco i nostri servizi aggiuntivi

Proponiamo ai nostri clienti un’ampia offerta di servizi relativi al processo di sviluppo, al finanziamento e alla manutenzione degli impianti a induzione.

Il vostro referente

Daniel Schulte

Vendite

Daniel Schulte, Vertrieb Himmelwerk

Cosa succede nel
pro-ces-so di pro-du-zio-ne di giunzione?

Il termorestringimento o la giunzione con l’ausilio del riscaldamento induttivo rientrano nel gruppo dei cosiddetti collegamenti ad accoppiamento di forza. La forza di attrito tra le due superfici da collegare è talmente grande che non si verifica uno spostamento reciproco.

Il processo di termorestringimento si basa sul principio della dilatazione termica: Un componente di giunzione viene riscaldato fino alla sua massima capacità di dilatazione in modo tale da poter essere collegato all’altro componente di giunzione non riscaldato. Dopo il raffreddamento, il componente più caldo si contrae di nuovo ed entrambi i componenti di giunzione sono collegati ad accoppiamento di forza.

Analogamente, le giunzioni a pressione possono essere nuovamente scollegate senza distruggerle apportando una quantità mirata di calore su uno dei due componenti di giunzione (taglio).